LIS italian blogs feed party with twitter spice

9 Ago

Dopo il decesso di Google Reader, non avevo più preso in mano il mio comodissimo feed rss con tutti i blog/siti italiani legati al mondo delle biblioteche.

Stasera, siccome avrei dovuto fare una valigia, ho pensato di prendere in mano il mitologico Yahoo Pipes (altro che quelle cose da hipster tipo IFTTT) e aggregare feed.

Oltre al widget qui a destra, trovate l’elenco dei siti e il feed direttamente su Yahoo Pipes.

Il desiderio di aggiornare il feed deriva anche dal fatto che volevo segnalare una promettente new entry di questa briosa blogosfera: http://inmediaref.wordpress.com/ che sul suo blog parla di biblioteche, social media, graphic design (applausi!)

Chi manca dal feed, ma devo assolutamente segnalare, è il fantasmagorico corso 23 cose da fare in biblioteca https://23cose.wikispaces.com/ attivo già da diversi mesi (ma qui chi è che mi dice le cose!?!?!) Purtroppo è un po’ un casino avere il feed del wikispace… Ah, trovate il feed dei blog che hanno partecipato alla pagina http://www.netvibes.com/23cose#Blog_23_cose

Comunque potete seguire 23cose su twitter. A proposito. Mi pare che nell’ultimo anno la presenza bibliotecaria su twitter sia abbastanza aumentata…. Ecco, allora replico la lista anche lì, che mi pare ci siano anche altre persone: https://twitter.com/gbonanome/lis-italian-twitter

2 Risposte to “LIS italian blogs feed party with twitter spice”

  1. FraEnrico 24 settembre 2014 a 09:18 #

    Ciao, una domanda sulle liste di Twitter, che io ho – colpevolmente – sempre trascurato. Una lista aggrega una serie di account, oppure anche dei tag o altro? Se crei una lista di dieci utenti, la lista riceve tutti i tweet di quegli utenti indipendentemente dall’argomento, giusto? Ci si aspetta che un account Twitter sia sempre più o meno coerente con un argomento?
    Bel lavoro comunque!

    • Giulio 10 ottobre 2014 a 00:32 #

      Ohibò, una domanda! E chi l’aveva vista😛

      Non è che sono un maxi-esperto di Twitter (niente TweetDeck o altre diavolerie). Ad ogni modo puoi creare una lista di account, oppure salvare una ricerca. Sono 2 cose distinte e non le puoi mescolare che io sappia.
      Sì, quando crei una lista di utenti, ti becchi la somma della loro attività (tweet e retweet).
      No, un account twitter per essere sempre coerente deve chiaramente porsi come obiettivo fare un certo tipo di comunicazione. Secondo me lo noti anche dal numero di follower. Ad esempio, il sottoscritto, tende ad usare twitter in modo “profersionale”, quindi non ci posto le mie foto private (che magari metto su facebook) ma rispetto ai temi che affronto sono abbastanza largo. Trovi parecchia tecnologia ma anche film e fumetti per capirci.

      Comunque riguardo le liste, mi pare che twitter non le proponga come strumento per l’utente finale da usare su twitter, quanto piuttosto per curare contenuti poi magari ribattuti da altre parti (es. embeddati in un sito). Lo dico perchè da loggato è un po’ complesso arrivare allo stream di una tua lista, no?

      P.S. Ho dimenticato di dirlo, ma questo blog sta traslocando (con calma) su http://omote.bonano.me/ Sto contenendo sempre più la mia personalità “oddio, amo le biblioteche” per una cosa più “ok, mi interesso di tecnologia”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: