Sulla base dei soli documenti presenti sul sito

23 lug

Il campo 105 contiene i dati codificati per il genere del documento. Può contenere fino a 4 sottocampi di tipo a_105_4. Secondo le specifiche del protocollo, questi sono campi composti di 1 solo carattere.

 

<xsd:complexType name="c105">
<xsd:annotation>
<xsd:documentation>
105 – dati codificati per materiale a stampa monografie
</xsd:documentation>
</xsd:annotation>
<xsd:sequence>
<xsd:element name=”a_105_4″ type=”codiceUno” minOccurs=”0″ maxOccurs=”4″>
<xsd:annotation>
<xsd:documentation>codice genere</xsd:documentation>
</xsd:annotation>
</xsd:element>
</xsd:sequence>
</xsd:complexType>

http://www.iccu.sbn.it/opencms/opencms/documenti/2012/SBNMarcv115.xsd

 

La Tabella codici (vers. 9 – novembre 2011) elenca tra i codici GEPU, da utilizzare per quel sottocampo, diversi codici composti da 2 caratteri. Che in quel sottocampo ci finiscano i codici GEPU lo si può scoprire dal documento AKR-SPF-03-02 Il Protocollo SBN-MARC Controlli.pdf

La Guida alla catalogazione del materiale moderno di giugno 2012 elenca 22 codici di genere (pag. 17). I codici W e T, vengono indicati come nuovi, sebbene entrambi fossero già presenti tra i GEPU. Il W indica sempre la stessa cosa, il T cambia valore.

 

  • Se oggi l’Indice mi restituisce un record che contiene un valore non compreso tra quelli elencati nella guida di giugno 2012 (ad esempio il valore 1), come dovrebbe comportarsi il gestionale?
  • Come è possibile che tra i codici GEPU esistano codici di 2 cifre (es. AA, CA, FB, ..) se la specifica SBNMARC mi dice che il sottocampo a_105_4 è un CodiceUno (campo utilizzato per il controllo dei codici di un carattere)? L’Indice ha impedito l’inserimento di codici di genere da 2 caratteri o può capitare di ricevere un a_105_4 contenente 2 caratteri al suo interno, in barba alle specifiche?
About these ads

2 Risposte to “Sulla base dei soli documenti presenti sul sito”

  1. pierfranco 23 luglio 2013 at 18:20 #

    Al momento non credo che i gestionali consentano l’uso di codici a 2 caratteri. Per es. non il mio (appena aggiornato). La lista di codici rimane ancora quella molto ridotta. Quindi non credo che per il momento da Indice possa arrivare un codice a 2 caratteri. C’è anche da dire che la Guida alla catalogazione del 2012 per ora è pur sempre un Draft.

    • Giulio 24 luglio 2013 at 09:33 #

      Il problema è che oggi abbiamo trovato accidentalmente un record in Indice che contiene un valore NON elencato nella tendina del tuo gestionale. Un valore numerico (1), che fa riferimento a quell’elenco GEPU che ho linkato.

      Anche secondo me non arriveranno mai codici a 2 cifre (semplicemente perchè la specifica lo impedisce), facevo del sarcasmo sulla documentazione presente sul sito ICCU, non solo eccessivamente complessa, ma che in questo caso contraddice sè stessa (è ammesso un codice di un carattere, tra quelli di questa lista che comprende anche codici di due caratteri).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 143 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: